Se hai intenzione di comprare una casa per abitarci o per investire, comprare casa all’asta può rivelarsi una delle opzioni migliori.

Abbiamo trovato delle favolose possibilità, con risparmi fino al 70%.

Abruzzo     Basilicata     Calabria      Campania      Emilia Romagna

Friuli Venezia Giulia       Lazio      Liguria    Lombardia      Marche

Molise     Piemonte     Puglia     Sardegna     Sicilia

         Toscana     Trentino Alto Adige      Umbria        Vall D’Aosta      Veneto

 

Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#adessonews
#finsubito post aste #finsubiro
#finsubitoaste
#finsubitoaste Abruzzo
#finsubitoaste Calabria
#finsubitoaste Campania
#finsubitoaste Emilia-Romagna
#finsubitoaste Friuli Venezia Giulia
#finsubitoaste Lazio
#finsubitoaste Liguria
#finsubitoaste Lombardia
#finsubitoaste Marche
#finsubitoaste Molise
#finsubitoaste Piemonte
#finsubitoaste Puglia
#finsubitoaste Sardegna
#finsubitoaste Sicilia
#finsubitoaste Toscana
#finsubitoaste Trentino Alto Adige
#finsubitoaste Umbria
#finsubitoaste Valle D'Aosta
#finsubitoaste Veneto
01_post Valle D'Aosta
01_post_Abruzzo
01_post_aste Emilia Romagna
01_post_aste Friuli Venezia Giulia
01_post_aste Liguria
01_post_aste Lombardia
01_post_aste Molise
01_post_aste Piemonte
01_post_aste Puglia
01_post_aste Toscana
01_post_aste Trentino Alto Adige
01_post_aste Umbria
01_post_aste Veneto
01_post_Lazio
01_post_Sardegna
01_post_Sicilia
01post_immobili_Campania
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
News aste
o1_post_aste Marche
Post dalla rete
post_aste_calabria
Video aste Abruzzo
Video aste Emilia Romagna
Video aste Friuli Venezia Giulia
Video aste Lazio
Video aste Liguria
Video aste Lombardia
Video aste Marche
Video aste Molise
Video aste Puglia
Video aste Sardegna
Video aste Sicilia
Video aste Toscana
Video aste Trentino Alto Adige
Video aste Umbria
Video aste Veneto
Video dalla rete
video_aste_calabria
   



SuperBonus 110 Ultime Notizie – D.L. Aiuti Quater e Prestito Sace Rovina per le imprese!

Nel video di Ultime Notizie pubblicato ieri ti ho parlato dell’argomento più controverso
in materia di Cessione del Credito: quello dei PRESTITI PONTE GARANTITI DALLO STATO.

Secondo il Parlamento, questi prestiti dovrebbero risolvere il problema dei CREDITI INCAGLIATI,
mentre in questo video ti dimostrerò come porteranno la maggior parte delle imprese al fallimento.

#IngMarcelloContu #SuperBonus110 #Ultimenotizie

********************************************************************

🟢 Ogni Lunedì, Mercoledì e Giovedì alle 19:00 siamo in onda con le live di Aperitivo al 110% per andare a fondo e fare chiarezza su diversi temi del SuperBonus.

Per seguire le dirette iscriviti e seguimi su:

CANALE YOUTUBE: http://bit.ly/IscrivitiAlMioCanaleYouTube

GRUPPO FACEBOOK: https://bit.ly/GruppoIngMarcelloContu

PAGINA FACEBOOK: http://bit.ly/PaginaFBIngMarcelloContu​

INSTAGRAM: http://bit.ly/InstagramIngMarcelloContu​

LINKEDIN: http://bit.ly/LinkedinIngMarcelloContu

🏆 SUPERBONUS 110%

Per affidare a noi la Progettazione e i Lavori del SB110 di casa tua, fai il primo passo e guarda il webinar: https://bit.ly/WebinarSB110

✅ Visita il mio Blog:
https://www.iltuoamicoimpiantista.com/

✅ Per lavorare con noi, clicca qu e candidatii:

Lavora con Noi

Un caro abbraccio
Ing. Marcello Contu
Il Tuo Ingegnere Preferito
 

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

35 pensiero su “SuperBonus 110 Ultime Notizie – D.L. Aiuti Quater e Prestito Sace Rovina per le imprese! #finsubitoagevolazioni”
  1. Sono Antonio vorrei qualche notizia sui condomini di 2 unità, con la presentazione della cila entro il 25 novembre 2022. Posso accedere ancora al110 oppure no. Grazie.

  2. tutti i miei committenti/proprietari della loro umile casetta sono terrorizzati che arrivi l'Agenzia delle Entrate a massacrarli, molti hanno paura che perderanno la loro unica casa. 😰

  3. Io ho rinunciato al superbonus perchè è evidente che non c'è la volontà di proseguirlo.
    Ho comprato casa (villetta a schiera indipendente) a Luglio 2021 e fatto ristrutturazione interna a Ottobre 2021 ovviamente lasciando i lavori esterni, etc pensando di riuscire a farli con il 110% partendo subito come detto dall'impresa a inizio 2022 con 2 sopralluoghi.
    Poi hanno bloccato i crediti a Marzo/Aprile e da lì ho capito che non sarei mai riuscito a farlo nonostante avessi cmq un impresa che mi faceva i lavori cosa assolutamente non facile da trovare.
    Da un certo punto di vista meglio così altrimenti mi sarei ritrovato come tanti adesso con un debito altissimo che non sarei riuscito a pagare perchè tra mutuo e ristrutturazione i miei fondi sono esauriti!
    Cmq in Italia era ovvio che le imprese ci avrebbero marciato sopra e questo bonus sarebbe durato ben poco…fortunato chi è riuscito a farlo fino al 2021 senza spiacevoli sorprese ormai adesso è impossibile considerando anche per i preventivi con prezzi altissimi che non si sgonfieranno in tempi rapidi se mai lo faranno.

  4. Buongiorno ho un quesito, ho ristrutturato nel 2022 un appartamento usufruendo del superbonus 110 e delle detrazioni al 50% per ristrutturazione.
    Ora non potendo cedere in quanto anche Poste ha chiuso le cessioni pensavo di detrarre dal 730 .
    Mi è stato detto che non è possibile poiché ho solo Irpef da pensionata mentre per poterlo fare dovrei essere incapiente di Irpef, cioè avere da pagare Irpef .

  5. Vedo che c'è un pò di confusione………lo Stato continua a concedere il credito e mai si è impegnato a pagare i crediti maturati. Sono le banche che sono dei soggetti privati a non acquistare più i crediti. Quindi è TOTALMENTE ERRATO dire che lo Stato non paga i sui debiti…….Io invece vorrei fare un'altra considerazione: solo un INCOSCIENTE ha iniziato un cantiere senza avere prima un contratto con un acquirente del credito in pratica ha fatto come Cristoforo Colombo che è partito per le Indie…..solo che quest'ultimo ha avuto la fortuna di trovare l'America il primo invece rimane un incosciente pericoloso per sè e per gli altri……..

  6. Caro Ing. Contu mi ha cancellato lei nuovamente un mio commento con un limk a un video in cui un signore ha preferito non usufruire del superbonus su un cappotto perchè il preventivo era aumentato da 12.500 euro senza 110 a 90.000 con 110?

  7. Se Draghi e Meloni avessero reale interesse in merito al 110, come anche in merito al reddito di cittadinanza.. invece di complicare e rovinare queste leggi, avrebbero potuto introdurre pene severe per chi speculava o faceva frodi e
    e illeciti.. E non trovare una soluzione che va a favore soltanto di banche e a sfavore dei cittadini.

  8. Ciao Ing. Marcello Contu ti ringrazio per il tuo servizio dato a noi poveri cittadini che abbiamo creduto nello Stato Italiano e che ora ci troviamo nei guai. Il tuo contributo e quello del tuo staffm è indispensabile per andare avanti. Io ho intrapreso la strada del superbonus nel 2022 per restaurare un casale di campagna per metterlo a disposizione di mio figlio. ho chiuso il I°SAL entro il 30 settembre ed entro il 31 dicembre ho chiuso il secondo SAL. La cessione del credito per il I° sal l'ho fatta con poste italiane che mi hanno erogato il dovuto nel mese di novembre. il secondo sal l'ho ceduto alla mia banca di fiducia che mi ha garantito la copertura dovrà arrivare sul cassetto fiscale entro il 15 febbraio. Mi ritengo fortunato rispetto ad altri concittadini . Mi rimane lo stato finale che dovrei completare entro febbraio per un totale di circa 40.000 Euro. Vorrei sapere se secondo la tua esperenza potrei sperare in una riapertura da parte di poste o istituti bancari per la cessione dell'ultimo credito. Grazie dell'attenzione e vi faccio a tuuti i più sinceri auguri di buon anno
    Massimo Bedini

  9. Buonasera sono una committente per il 110 antisismico con un abitazione, seconda casa, di due appartamenti. La cila è stata protocollata in data e 9/04/2022 e i primi lavori sono partiti il 12 aprile per fermarsi a maggio, quindi dopo aver atteso che la ditta ricominciare i lavori fino a fine agosto, ho chiuso e ricominciato con una nuova ditta, ad oggi ho raggiunto e pagato nel 2022 quote del primo e quasi terminato secondo sal, ho quasi terminato la mia capienza finanziaria e non potrò finire i saldi. Mi sembra di aver capito che comunque avrei diritto ancora al 110, ma il rimborso,se avvenisse sarebbe l 80%?grazie spero di sentire la sua opinione!!

  10. Io faccio parte di un piccolo condominio, già con tutto a posto per inizio dei lavori a prima di natale, cila pronta da ottobre e impresa pronta, ma con il cambio del governo il general contractor ha preso ulteriore tempo per capire le novità in merito alla procedura del superbonus. Oggi, dopo avere visto il tuo video, ho paura che la situazione si fa sempre più cupa e che dobbiamo ormai rassegnarci ad aspettare la lettera del general contractor che ci avvisi che l'opera non verrà più realizzata. Quello che mi fa rabbia è che da 2 anni che andiamo dietro a questo progetto ed oggi è tutto fortemente in bilico al nulla!!!

  11. buongiorno ,seguo questo canale non perchè interessato al 110 ma come pensionato, ho del tempo da dedicare per ascoltare l'argomento che l'ing Contu spiega in maniera impeccabile , comunque vorrei fare una considerazione: ma non sarà anche per i miliardi di euro(almeno 5) in truffe che sono state fatte a danno dello stato (colpevole di non aver controllato) e naturalmente dei contribuenti ???? un saluto e l'augurio che la situazione si possa risolvere a favore di tutte quelle imprese oneste che con professionalità e scrupolo hanno fatto il loro lavoro e che adesso si trovano loro malgrado a dover gestire una situazione difficile. IL SOLITO PASTICCIO ALL'ITALIANA MANIERA!

  12. SE ANCHE DOVESSERO SBLOCCARE LA CESSIONE DI CREDITI CON QUALCHE EMENDAMENTO O DECRETO A GENNAIO, CI VORREBBERO ALMENO 1 O 2 MESI PER RIMETTERE IN MOTO GLI ISTITUTI DI CREDITO.
    A MARZO SCADE PER LE UNIFAMILIARI IL SUPERBONUS 110, ERGO SI SALVI CHI PUÒ!!!

  13. Io non ho mai creduto al superbonus e mi ci sono SEMPRE tenuto alla larga perchè sono di Vicenza e ho visto da vicino come lo Stato, tanto per fare un esempio della sua poca affidabilità, ha gestito la crisi delle Banche Popolari Venete: c'erano organismi istituzionali (in primis BANCA d'ITALIA e CONSOB) preposti alla VIGILANZA sulle attività finanziarie e creditizie e alla TUTELA del RISPARMIO e non solo questi hanno da moltissimi anni fatto NIENTE in questo senso ma, anzi, hanno favoreggiato i banchieri gangsters che, attualmente, dopo i patatrac dei fallimenti, stanno venendo tutti assolti dalla MAGISTRATURA (altro organismo dello STATO che dovrebbe fare rispettare le LEGGI) o perchè "il fatto non sussiste" (quindi è stato lo Spirito Santo a fare fallire le Popolari) o per sopraggiunta prescrizione , dato che i processi sono stati tirati per le lunghe in modo incredibile. E come potevo fidarmi di questo STATO? Dallo STATO BISOGNA STARE ALLA LARGA e, se possibile, provare a ridimensionarlo perchè sono anni che lo STATO è DICHIARATAMENTE CONTRO IL CITTADINO ED IL RISPARMIATORE; e la casa è la prima manifestazione del risparmio.

  14. Tante nuove imprese o tanti nuovi posti di lavoro… Finanziati dai contribuenti.. e dalla professionalità dubbia: cosa facevano prima i 30.000 nuovi lavoratori dell'edilizia? Bisognerebbe andare a chiedere il conto ai delinquenti di due governi fa che la porcheria del 110 l'hanno inventata secondo uno schema di Ponzi (unica al mondo, e ci sarà un perché se altrove non la fanno..)

  15. Siamo alla follia autolesionistica. La soluzione piu' naturale per spalmare i crediti nel tempo, senza fare troppi danni, sarebbe concederli anno per anno per la parte che non puoi portare in compensazione. Basterebbe fare una sottrazione e rivolgersi a Cassa Depositi e Prestiti (Poste Italiane), non alle banche private, per avere anno per anno quanto rimane fuori (con tempi di spalmatura da definire). Almeno non si perdono crediti. Ovviamente era migliore il meccanismo preesistente. Buon Natale.

  16. non lo vogliono sistemare semplicemente perchè ci sono troppi crediti in giro da dover pagare. di fatto lo stato è insolvente e se dovesse pagare andrebbe ufficialmente in default perchè 20 miliardi sono l'equivalente di un anno di finanziaria e tutti i crediti sono quindi 3 anni. l'unico modo epr liberarsene sarebbe di ammettere ufficialmente una valuta nazionale (in questo caso i crediti) usata per i pagamenti PER e DA lo stato (e qui voglio vedere quale pensionato, dipendente pubblico, sussidiato, ecc li accetterebbe).
    poi c'è il problema banche perchè essendo aziende PRIVATE sono libere di decidere se, quando e quanto riaprire.
    infine c'è il problema che riguarda tutti: dopo 2 anni e 24 cambiamenti di regole, essendo tu un partita iva accetteresti i crediti?

  17. Buongiorno Ingegnere, grazie delle informazioni che da, intanto le auguro buone feste, ma per il sismabonus85 demolizione e ricostruzione che novita ci sono crediti ecc.

  18. Sintesi perfetta però vorrei ricordare che oltre al Superbonus bisognerebbe menzionare anche i bonus minori come l' Ecobonus dove il problema si aggrava ulteriormente visto che gli anni dei crediti spalmati sono dieci.. questa classe politica merita l'estinzione..

  19. Buongiorno e buon Natale mitico Ing. Vorrei fare una riflessione su quello che avete lasciato intendere nel video precedente sul fatto che sulle discrepanze dei dati forniti dalla Banca d'Italia rispetto a quelli degli autorevoli istituti di studio economici ( tipo Commercialisti, Nomisma ecc.) Ci sia lo zampino della BCE. In verità lo scambio e la monetizzazione del crediti fiscali non è altro che nuova moneta al di fuori del circuito bancario, ecco perché Draghi la vedeva come il fumo negli occhi. E la BCE cosa potrebbe pensare se un singolo Stato potrebbe aggirare il sistema bancario- creditizio con cui lo stesso organismo controlla e gestisce l'economia e la finanza dei Paesi Europei. Come si potrebbe condensa questo in una parola?

  20. Grazie Marcello degli auguri speriamo che il 2023 sia più felice e che il Governo si ravveda.. Ancora auguroni a tutto il vs. staff. Buone Fetse

  21. Pochi italiani cercano di aprire gli occhi alla massa di pecoroni che stupidamente vogliono tenerli chiusi. L'italia va in rovina secondo i piani dei nostri nemici e dei loro giannizzeri al potere.

  22. Bé…. Auguri Marcello. Io sono fra i pochi fortunati, che ha deciso per tempo, perdendo qualcosa, di chiudere col superbonus e di tornare al mio pane quotidiano. In molti oggi mi ringraziano perché gli ho tolto la possibilità di buttarsi nei guai.

  23. Quando fu emanata la legge del superbonus pensai troppo bello per essere vero, infatti hanno fatto di tutto per affondarla, il problema è ci ci ha rimesso credendo in uno stato lungimirante

  24. Ma perché 2 mesi fa sono al corrente che alcune case sono state ristrutturate completamente senza nessun problema e poi si diceva che il debito si creava tra la banca e lo stato in quanto l'azienda riceveva tutti i soldi già prima in quanto era la banca incaricata che si accreditava i soldi dallo stato e come mai adesso ci sono tutte queste inceppature con la scusa che non ci sono i soldi però si trovano per mandare armi in ucraina per liberalizzare la legge a favore della corruzione e della mafia con la liberalizzazione indiscriminata di appalti fasulli facendo arricchire le mafie e politici corrotti riportando l, italia indietro di decenni.

  25. Buongiorno Ingegnere, complimenti per le informazioni che da, avrei una domanda riguardo ad una situazione che mi sta accadendo: ho concluso i lavori: caldaia ibrida, cappotto, isolamento tetto, fotovoltaico con accumulo e serramenti.
    La società che controlla documenti per la banca che mi ha concesso il prestito ponte per la chiusura della pratica mi chiede la ricevuta o registrazione dell'impianto fotovoltaico al GSE ma io non ho ancora l'allacciamento in rete, ieri per farmi fare un bel natale il mio installatore mi comunica che e-distribuzione, dopo aver emesso preventivo che io ho accettato e pagato, dice che per un errore di valutazione loro non possono allacciarmi il nuovo impianto, ne avevo già uno incettivato IV conto energia da 6KW, loro avevano autorizzato con il preventivo, perchè sopra i 6KW bisogna passare in trifase, questa cosa ci eravamo premuti di chiedere a loro ed loro avevano detto verbalmente che si poteva fare stando sotto agli 9,8kw. Di questo incoveniente chi è responsabile, professionista che mi segue, installatore, che cosa può succedere ora?
    Vorrei una sua consulenza se può eventualmente anche in privato se si può, naturalmente sono disponibile ad ricompensarla per il disturbo.
    Grazie e Auguri di buon Natale

  26. Caro Ing. Contu, non ho mai commentato i suoi video solo per mancanza di tempo, forse eccesso di stanchezza, sono un tecnico come lei. Approfitto oggi per ringraziarla fortemente per l'informazione continua e puntuale di tutti questi mesi/anni. Non le nascondo che sono ancora in campo a combattere per il Superbonus ma senza il suo aiuto anche psicologico avrei probabilmente già abbandonato la questione. Lei è stato per me una iniezione di fiducia, un faro.
    Le auguro Buona Natale.
    Giuseppe Pagano

I commenti sono chiusi.

Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui