Se hai intenzione di comprare una casa per abitarci o per investire, comprare casa all’asta può rivelarsi una delle opzioni migliori.

Abbiamo trovato delle favolose possibilità, con risparmi fino al 70%.

Abruzzo     Basilicata     Calabria      Campania      Emilia Romagna

Friuli Venezia Giulia       Lazio      Liguria    Lombardia      Marche

Molise     Piemonte     Puglia     Sardegna     Sicilia

         Toscana     Trentino Alto Adige      Umbria        Vall D’Aosta      Veneto

 

Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#adessonews
#finsubito post aste #finsubiro
#finsubitoaste
#finsubitoaste Abruzzo
#finsubitoaste Calabria
#finsubitoaste Campania
#finsubitoaste Emilia-Romagna
#finsubitoaste Friuli Venezia Giulia
#finsubitoaste Lazio
#finsubitoaste Liguria
#finsubitoaste Lombardia
#finsubitoaste Marche
#finsubitoaste Molise
#finsubitoaste Piemonte
#finsubitoaste Puglia
#finsubitoaste Sardegna
#finsubitoaste Sicilia
#finsubitoaste Toscana
#finsubitoaste Trentino Alto Adige
#finsubitoaste Umbria
#finsubitoaste Valle D'Aosta
#finsubitoaste Veneto
01_post Valle D'Aosta
01_post_Abruzzo
01_post_aste Emilia Romagna
01_post_aste Friuli Venezia Giulia
01_post_aste Liguria
01_post_aste Lombardia
01_post_aste Molise
01_post_aste Piemonte
01_post_aste Puglia
01_post_aste Toscana
01_post_aste Trentino Alto Adige
01_post_aste Umbria
01_post_aste Veneto
01_post_Lazio
01_post_Sardegna
01_post_Sicilia
01post_immobili_Campania
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
News aste
o1_post_aste Marche
Post dalla rete
post_aste_calabria
Video aste Abruzzo
Video aste Emilia Romagna
Video aste Friuli Venezia Giulia
Video aste Lazio
Video aste Liguria
Video aste Lombardia
Video aste Marche
Video aste Molise
Video aste Puglia
Video aste Sardegna
Video aste Sicilia
Video aste Toscana
Video aste Trentino Alto Adige
Video aste Umbria
Video aste Veneto
Video dalla rete
video_aste_calabria
   

Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali


Una pergola coperta di pannelli fotovoltaici per fare ombra e produrre energia. Una pensilina fotovoltaica per coprire l’auto corredata di punto di ricarica. Tante le pubblicità per queste strutture ora che l’estate è alle porte, e tutte assicurano la possibilità di avere agevolazioni fiscali.

Ma è davvero così? E se sì, qual è il Bonus che si può avere e quali sono le regole da seguire?

Vediamole in dettaglio.

>> Vorresti ricevere approfondimenti come questo? Clicca qui, è gratis

La pergola secondo le norme

La pergola in quanto tale, secondo le definizioni della Cassazione e del Consiglio di Stato, è una struttura aperta sia nei lati esterni sia nella parte superiore, realizzata con materiali leggeri, senza fondazioni, di modeste dimensioni e di facile rimozione, la cui finalità è quella di creare ombra.

Proprio in conseguenza della specificità di queste strutture per la loro realizzazione non è richiesto alcun titolo abilitativo.

Pergole e pergolati, infatti, così come definiti, rientrano nell’ambito dell’edilizia libera, a patto che la copertura installata per fare ombra risulti permeabile alla luce e all’acqua. Rispettando queste regole le pergole possono sorreggere anche pannelli solari, purché tra un pannello e l’altro sia lasciato un minimo di spazio, e rientrare quindi nelle strutture da realizzare in edilizia libera.

Quanto spazio tra i pannelli

E non è una novità l’indicazione, infatti, è stata messa nero su bianco fin dal 2014 proprio dal Consiglio di Stato che ha chiarito che la nozione di pergolato non muta se alle piante si sostituiscono i pannelli fotovoltaici, sicché gli stessi devono essere collocati in modo tale da lasciare spazi per il filtraggio della luce e dell’acqua e non devono caratterizzarsi come copertura stabile e continua degli spazi sottostanti (Cons. Stato, sez. I, 25 giugno 2014, n. 2162).

La detrazione che si può ottenere in questo caso è quella del 50% ai sensi della lettera h) del comma 1 dell’art. 16-bis del TUIR che riconosce l’agevolazione per la realizzazione di opere finalizzate al conseguimento di risparmi energetici con particolare riguardo all’installazione di impianti basati sull’impiego delle fonti rinnovabili di energia anche in assenza di opere edilizie propriamente dette. Anche la pensilina fotovoltaica prefabbricata per la copertura delle auto, quindi, può essere detraibile, a patto che la struttura rispetti le dimensioni massime previste a livello comunale per queste strutture.
 

Non solo pannelli sul tetto

D’altra parte già con la circolare 22/2013 l’Agenzia aveva precisato che l’installazione di un impianto fotovoltaico, diretto alla produzione di energia elettrica, per poter beneficiare della detrazione deve avvenire essenzialmente per far fronte ai bisogni energetici dell’abitazione e quindi l’impianto deve essere posto direttamente al servizio dell’abitazione dell’utente, ma non necessariamente sull’immobile per uso residenziale.

Via libera, quindi, anche alle installazioni in giardino o sul terrazzo, anche se si tratta di strutture che svolgono una duplice funzione.

Le regole del GSE per gli incentivi

Ulteriori indicazioni sulle regole per realizzare impianti fotovoltaici sfruttando la struttura delle pergole o installando i pannelli su tettoie di copertura delle auto, o, appunto in caso di pensile prefabbricate, sono state dettate dal GSE nell’ambito delle nuove regole previste per gli incentivi per l’autoconsumo.

Per poter essere incentivabili, ha chiarito il GSE, i moduli fotovoltaici debbono avere una distanza dal suolo non inferiore ai due metri e le strutture sulle quali sono installati devono essere praticabili in tutta la loro estensione.

Pergola e Bonus Mobili

C’è poi da sottolineare che chi decide di installare una pergola o una pensilina fotovoltaica può approfittare anche del Bonus Mobili.

Il Bonus per gli arredi è ammesso, in fatti, come chiarito dalla circolare delle Entrate 10/2014, per tutti gli interventi finalizzati al risparmio energetico anche in caso di realizzazione senza opere edilizie vere e proprie. Quindi la pergola fotovoltaica nel giardino o sul terrazzo consente anche di rifare l’arredo di casa con l’aiuto del Fisco.

Riepilogo delle condizioni dell’agevolazione

Vediamo in questa tabella un riepilogo su: aliquota IVA, limite spesa, percentuale detrazione e modalità di pagamento.

Caratteristiche dell’intervento L’impianto deve essere collegato al contatore dell’abitazione ma si può installare anche su pergole e pertinenze
Pratiche edilizie Edilizia libera
Aliquota Iva 10%
Ammontare spesa massima 96.000 euro
Percentuale di detrazione 50 per cento
Certificazioni, documentazioni, comunicazioni  Certificazione di messa a norma e di avvio della produzione
Modalità di pagamento Bonifico bancario o postale che riporti: – riferimento art. 16- bis, DPR 717/1986 – codice fiscale del beneficiario della detrazione – partita IVA o codice fiscale del beneficiario del pagamento
Bonus mobili Ammesso

Consigliamo la lettura degli e-book

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui