Se hai intenzione di comprare una casa per abitarci o per investire, comprare casa all’asta può rivelarsi una delle opzioni migliori.

Abbiamo trovato delle favolose possibilità, con risparmi fino al 70%.

Abruzzo     Basilicata     Calabria      Campania      Emilia Romagna

Friuli Venezia Giulia       Lazio      Liguria    Lombardia      Marche

Molise     Piemonte     Puglia     Sardegna     Sicilia

         Toscana     Trentino Alto Adige      Umbria        Vall D’Aosta      Veneto

 

Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#adessonews
#finsubito post aste #finsubiro
#finsubitoaste
#finsubitoaste Abruzzo
#finsubitoaste Calabria
#finsubitoaste Campania
#finsubitoaste Emilia-Romagna
#finsubitoaste Friuli Venezia Giulia
#finsubitoaste Lazio
#finsubitoaste Liguria
#finsubitoaste Lombardia
#finsubitoaste Marche
#finsubitoaste Molise
#finsubitoaste Piemonte
#finsubitoaste Puglia
#finsubitoaste Sardegna
#finsubitoaste Sicilia
#finsubitoaste Toscana
#finsubitoaste Trentino Alto Adige
#finsubitoaste Umbria
#finsubitoaste Valle D'Aosta
#finsubitoaste Veneto
01_post Valle D'Aosta
01_post_Abruzzo
01_post_aste Emilia Romagna
01_post_aste Friuli Venezia Giulia
01_post_aste Liguria
01_post_aste Lombardia
01_post_aste Molise
01_post_aste Piemonte
01_post_aste Puglia
01_post_aste Toscana
01_post_aste Trentino Alto Adige
01_post_aste Umbria
01_post_aste Veneto
01_post_Lazio
01_post_Sardegna
01_post_Sicilia
01post_immobili_Campania
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
News aste
o1_post_aste Marche
Post dalla rete
post_aste_calabria
Video aste Abruzzo
Video aste Emilia Romagna
Video aste Friuli Venezia Giulia
Video aste Lazio
Video aste Liguria
Video aste Lombardia
Video aste Marche
Video aste Molise
Video aste Puglia
Video aste Sardegna
Video aste Sicilia
Video aste Toscana
Video aste Trentino Alto Adige
Video aste Umbria
Video aste Veneto
Video dalla rete
video_aste_calabria
   


Anche per l’anno corrente, sono attivi a livello Regionale diversi bonus bici 2024. Si tratta di una serie di iniziative atte a garantire il passaggio ad una mobilità più ecologica e sostenibile. E, in uno specifico caso, è possibile ottenere fino a 1.000 euro per l’acquisto di un mezzo green. In quali comuni tale bonus bici è attivo?

L’iniziativa, che parte da una specifica Regione, è attiva in ben 207 Comuni. Scopriamo quindi dove si può richiedere il bonus bici, quali Comuni concederanno fino a 1.000 euro a fronte dell’acquisto di una bicicletta e come ottenere il contributo.

Bonus bici: quali Comuni aderiscono all’iniziativa

Come già anticipato, l’iniziativa è concessa a livello regionale, e non nazionale.

Il che significa che il bonus bici da 1.000 euro confermato per l’anno corrente potrà essere richiesto solamente dai residenti di una specifica Regione.

Parliamo della Regione Emilia – Romagna, che ha confermato l’agevolazione anche per l’anno 2024, dopo il successo riscosso nel 2023.

Ma essere residenti in Emilia – Romagna non basta. Infatti, sono 207 i Comuni di questa Regione che hanno aderito all’iniziativa.

In quali Comuni della Regione è dunque attivo il bonus bici? Ecco come sono suddivisi:

  • Forlì – Cesena (11 Comuni)

  • Reggio Emilia (31 Comuni)

In base all’elenco di cui sopra possiamo dedurre che non tutti i Comuni dell’Emilia-Romagna parteciperanno all’iniziativa.

Prendiamo come esempio il caso della Provincia di Bologna. I Comuni che la compongono sono in totale 55, ma il bonus bici 2024 è confermato solo nei seguenti 35 comuni:

  • San Giovanni in Persiceto

  • Valsamoggia (ex Bazzano, Crespellano, Monteveglio)

I residenti in Emilia – Romagna possono verificare se, nel proprio Comune, l’iniziativa è disponibile. Basta utilizzare il sito mobilita.regione.emilia-romagna.it/bandi/bandobici e scaricare l’allegato “Elenco dei Comuni di residenza dei beneficiari del contributo”.

Come funziona il bonus bici e chi può richiederlo

L’agevolazione concessa dalla Regione Emilia – Romagna permette di ottenere indietro il 50% delle spese sostenute per acquistare una bici classica o elettrica.

A seconda della tipologia di mezzo acquistato, il bonus bici assume un valore massimo differente. Per chi ha deciso di comprare una bici, un tandem, un triciclo non adibito al trasporto di merce o una bici a pedalata assistita vengono concessi fino a 500 euro.

Tuttavia, il bonus può concedere fino a 1.000 euro, nel caso di acquisto di bici cargo con pedalata assistita.

Potranno richiedere il bonus bici coloro che, come detto, risiedono nei 207 Comuni aderenti all’iniziativa. Si tratta dei Comuni dell’Emilia – Romagna che soffrono particolarmente l’inquinamento dell’aria e che dunque mirano a ridurre l’inquinamento.

Per richiedere il contributo, chi ha acquistato la bici deve essere maggiorenne. Inoltre, è necessario presentare la fattura di acquisto, fattura che deve essere intestata alla persona che richiederà l’agevolazione.

Leggi anche: Tutti i Bonus 2024, ecco l’elenco completo delle agevolazioni disponibili quest’anno

Scadenza e domande

Chi intende richiedere il bonus bici e risiede in uno dei 207 Comuni aderenti all’iniziativa avrà tempo fino al prossimo 31 dicembre 2024 per concludere l’acquisto.

La domanda per il bonus bici Emilia – Romagna può essere presentata direttamente online sul sito siber.regione.emilia-romagna.it.

Alla richiesta andranno allegati una marca da bollo da 16 euro, la ricevuta/fattura di acquisto, gli estremi del richiedente, le informazioni sul modello e sul prezzo del mezzo acquistato.

C’è tempo fino alle ore 12 del 31 dicembre 2024 per inoltrare la propria domanda.



 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui