Se hai intenzione di comprare una casa per abitarci o per investire, comprare casa all’asta può rivelarsi una delle opzioni migliori.

Abbiamo trovato delle favolose possibilità, con risparmi fino al 70%.

Abruzzo     Basilicata     Calabria      Campania      Emilia Romagna

Friuli Venezia Giulia       Lazio      Liguria    Lombardia      Marche

Molise     Piemonte     Puglia     Sardegna     Sicilia

         Toscana     Trentino Alto Adige      Umbria        Vall D’Aosta      Veneto

 

Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#adessonews
#finsubito post aste #finsubiro
#finsubitoaste
#finsubitoaste Abruzzo
#finsubitoaste Calabria
#finsubitoaste Campania
#finsubitoaste Emilia-Romagna
#finsubitoaste Friuli Venezia Giulia
#finsubitoaste Lazio
#finsubitoaste Liguria
#finsubitoaste Lombardia
#finsubitoaste Marche
#finsubitoaste Molise
#finsubitoaste Piemonte
#finsubitoaste Puglia
#finsubitoaste Sardegna
#finsubitoaste Sicilia
#finsubitoaste Toscana
#finsubitoaste Trentino Alto Adige
#finsubitoaste Umbria
#finsubitoaste Valle D'Aosta
#finsubitoaste Veneto
01_post Valle D'Aosta
01_post_Abruzzo
01_post_aste Emilia Romagna
01_post_aste Friuli Venezia Giulia
01_post_aste Liguria
01_post_aste Lombardia
01_post_aste Molise
01_post_aste Piemonte
01_post_aste Puglia
01_post_aste Toscana
01_post_aste Trentino Alto Adige
01_post_aste Umbria
01_post_aste Veneto
01_post_Lazio
01_post_Sardegna
01_post_Sicilia
01post_immobili_Campania
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
News aste
o1_post_aste Marche
Post dalla rete
post_aste_calabria
Video aste Abruzzo
Video aste Emilia Romagna
Video aste Friuli Venezia Giulia
Video aste Lazio
Video aste Liguria
Video aste Lombardia
Video aste Marche
Video aste Molise
Video aste Puglia
Video aste Sardegna
Video aste Sicilia
Video aste Toscana
Video aste Trentino Alto Adige
Video aste Umbria
Video aste Veneto
Video dalla rete
video_aste_calabria
   

Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali


Con il crescente interesse verso soluzioni di mobilità più sostenibili, le auto a GPL emergono come una scelta vantaggiosa sia in termini di risparmio che di benefici ambientali. Grazie agli incentivi governativi previsti per il 2024, acquistare un veicolo a GPL diventa ancora più conveniente.

Incentivi governativi e bonus per la conversione a GPL

Il governo ha introdotto incentivi auto per promuovere l’adozione di veicoli meno inquinanti, compresi quelli a GPL. Per l’acquisto di nuove auto a GPL, è previsto un ecoincentivo di 2.000 euro, un contributo significativo per chi decide di fare una scelta green. Inoltre, sta per essere approvato un nuovo Dpcm che prevederà bonus anche per la conversione di veicoli esistenti a GPL, con contributi che possono raggiungere i 400 euro.

Quanti costa riconvertire la propria auto a GPL

Convertire un’auto da benzina (o diesel) a GPL rappresenta un investimento iniziale che si ammortizza nel tempo. I costi variano in base al tipo di sistema di iniezione e al modello del veicolo, oscillando tra 800 e 2.200 euro. Grazie ai bassi costi del GPL rispetto agli altri carburanti, il risparmio sulla spesa per il rifornimento è assicurato.

Le migliori auto a GPL del 2024

Se l’intenzione è quella di acquistare un’auto nuova, il mercato del 2024 offre eccellenti opzioni per i veicoli a GPL. Ecco alcune delle migliori auto a GPL del 2024 che, oltre a garantire un ottimo rapporto qualità/prezzo, godono degli incentivi governativi:

  • Dacia Sandero – Per la Sandero a Gpl si parte da 14.750 euro, cifra che grazie agli incentivi viene abbattuta a 12.750 euro. Il modello di riferimento è la Dacia Sandero Streetway 1.0 TCe ECO-G Essential con 1.0 turbo da 100 CV abbinato al cambio manuale 5 marce. I consumi: 6,7 l/100 km con emissioni da 118 g/km.
  • Dacia Jogger – Dai 17.800 del prezzo di listino, grazie all’ecobonus, si scende a 15.800 euro. Il motore è un 1.0 turbo da 101 CV dal consumo medio di 7,6 litri/100 km e 118 g/km di CO2.
  • Dacia Duster – L’ultima versione a Gpl può essere portata a casa con 16.500 euro, già scontato con gli incentivi. Duster monta lo stesso motore della Jogger. I consumi: 7,8 litri/100 km per 126 g/km di emissioni.
  • Mitsubishi Spacestar – Viene venduta a un prezzo di listino di 17.150 euro (15.150 euro con gli incentivi auto). Le caratteristiche: motore 1.0 tre cilindri aspirato da 71 CV, cambio manuale a 5 marce. I consumi: 6,1 l/100 km e 112 g/km di CO2 emessa.
  • Kia Picanto – Il costo di questa vettura bifuel (benzina-Gpl) è di 17.350 euro (15.350 con gli incentivi). Le caratteristiche: il propulsore è un 1.0 tre cilindri aspirato da 65 CV abbinato a cambio manuale e trazione anteriore. I consumi: 6,6 l/100 km e 106 g/km di CO2 emessa.
  • Renault Clio – La versione Gpl con il 1.0 turbo tre cilindri 101 CV costa 16.750 euro già scontato grazie all’ecobonus. I consumi: 7 litri/100 km e 108 g/km di emissioni.
  • Hyundai i10 – Si porta a casa con 16.850 euro grazie agli incentivi (senza incentivi, ovviamente, si aggiungano altri 2.000 euro). Il motore è un 1.0 da 67 CV con trazione anteriore e cambio manuale a 5 marce.
  • EVO 3 – Con lo sconto governativo costa 17.900 euro. Il motore è un 1.5 4 cilindri da 107 CV. I consumi: 8,4 l/100 Km. Le emissioni: 135 g/km.

Questi modelli appartengono alla categoria che emette tra 61 e 135 g/km di CO2 e pertanto rientrano nello sconto di 2.000 euro in caso di rottamazione.

Per maggiori informazioni e aggiornamenti sugli incentivi auto, visita la sezione dedicata a bonus e incentivi sul nostro sito.

Investire in una auto a GPL nel 2024 significa non solo abbattere i costi di gestione del proprio veicolo ma anche contribuire attivamente alla riduzione dell’impatto ambientale, in linea con le politiche di incentivo alla mobilità verde promosse dal governo.

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui