Se hai intenzione di comprare una casa per abitarci o per investire, comprare casa all’asta può rivelarsi una delle opzioni migliori.

Abbiamo trovato delle favolose possibilità, con risparmi fino al 70%.

Abruzzo     Basilicata     Calabria      Campania      Emilia Romagna

Friuli Venezia Giulia       Lazio      Liguria    Lombardia      Marche

Molise     Piemonte     Puglia     Sardegna     Sicilia

         Toscana     Trentino Alto Adige      Umbria        Vall D’Aosta      Veneto

 

Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#adessonews
#finsubito post aste #finsubiro
#finsubitoaste
#finsubitoaste Abruzzo
#finsubitoaste Calabria
#finsubitoaste Campania
#finsubitoaste Emilia-Romagna
#finsubitoaste Friuli Venezia Giulia
#finsubitoaste Lazio
#finsubitoaste Liguria
#finsubitoaste Lombardia
#finsubitoaste Marche
#finsubitoaste Molise
#finsubitoaste Piemonte
#finsubitoaste Puglia
#finsubitoaste Sardegna
#finsubitoaste Sicilia
#finsubitoaste Toscana
#finsubitoaste Trentino Alto Adige
#finsubitoaste Umbria
#finsubitoaste Valle D'Aosta
#finsubitoaste Veneto
01_post Valle D'Aosta
01_post_Abruzzo
01_post_aste Emilia Romagna
01_post_aste Friuli Venezia Giulia
01_post_aste Liguria
01_post_aste Lombardia
01_post_aste Molise
01_post_aste Piemonte
01_post_aste Puglia
01_post_aste Toscana
01_post_aste Trentino Alto Adige
01_post_aste Umbria
01_post_aste Veneto
01_post_Lazio
01_post_Sardegna
01_post_Sicilia
01post_immobili_Campania
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
News aste
o1_post_aste Marche
Post dalla rete
post_aste_calabria
Video aste Abruzzo
Video aste Emilia Romagna
Video aste Friuli Venezia Giulia
Video aste Lazio
Video aste Liguria
Video aste Lombardia
Video aste Marche
Video aste Molise
Video aste Puglia
Video aste Sardegna
Video aste Sicilia
Video aste Toscana
Video aste Trentino Alto Adige
Video aste Umbria
Video aste Veneto
Video dalla rete
video_aste_calabria
   

Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali


Iscriviti al nostro canale News Auxilia su Whatsapp per rimanere aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del carburante..e non solo!⛽

immagine

Fino al 13 maggio 2024, è possibile richiedere il bonus destinato a ristoranti, pasticcerie e gelaterie sul sito di Invitalia. Questo bonus rappresenta un sostegno economico diretto al settore della ristorazione, offrendo alle imprese la possibilità di ricevere un contributo a fondo perduto fino a 30.000 euro. L’obiettivo principale è fornire un aiuto alle attività del settore per l’acquisto di macchinari o per l’assunzione di giovani tramite contratti di apprendistato nel mondo della ristorazione. Se ne può fare richiesta tramite il portale di Invitalia entro la data di scadenza indicata, fornendo tutti i documenti e le informazioni necessarie per valutare l’ammissibilità e ottenere il beneficio.

Contributi a fondo perduto: cosa sono e come ottenerli

Si tratta di sovvenzioni erogate a persone fisiche o giuridiche che non richiedono il rimborso del capitale o degli interessi correlati. Attualmente, sono disponibili diversi bandi mirati a giovani, donne, imprese e partite IVA. Tra questi vi è il bonus ristoranti 2024.

Bonus ristorazione

Il “Fondo per il sostegno delle eccellenze della gastronomia e dell’agroalimentare italiano” rappresenta un incentivo dedicato alle imprese attive nei settori della ristorazione, della pasticceria e della gelateria. Questo fondo è stato istituito in seguito al finanziamento destinato agli esercizi di ristorazione colpiti dal lockdown, come stabilito dall’articolo 1, comma 868, della Legge 234/2021. La gestione del fondo è affidata a Invitalia ed è promosso dal Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste. In totale, sono stati destinati 76 milioni di euro a questo fondo. Di questi, 20 milioni sono riservati per finanziare contratti di apprendistato tra le imprese e giovani diplomati nei settori dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera. I restanti 56 milioni di euro sono destinati a finanziare l’acquisto di macchinari professionali e altri beni strumentali durevoli per le imprese del settore. Tutte queste informazioni sono reperibili sul sito ufficiale di Invitalia.

Requisiti

Per poter accedere al bonus, le aziende devono soddisfare determinati requisiti. Prima di tutto, devono essere in possesso del Durc, ovvero il documento di regolarità contributiva, e devono essere conformi agli adempimenti fiscali. Inoltre, nel caso in cui siano state adottate azioni di recupero per aiuti indebitamente ottenuti, queste devono essere completamente restituite. Per quanto riguarda gelaterie, pasticcerie e laboratori di pasta fresca, l’impresa deve essere iscritta nel registro delle imprese da almeno dieci anni rispetto alla data di richiesta del bonus. Questi sono criteri essenziali che le imprese devono rispettare per poter beneficiare del sostegno economico offerto.

Come funziona e quali spese sono ammesse

La procedura per presentare la domanda avviene attraverso la sezione dedicata sul sito di Invitalia. La possibilità di caricare le richieste è stata aperta il 12 marzo 2024 alle 10:00, e il termine ultimo per la presentazione è il 13 maggio 2024. Per accedere alla piattaforma è necessario disporre di credenziali Spid, Cie o Cns. Il contributo può essere richiesto dalle imprese che hanno sostenuto spese per l’assunzione, con contratto di apprendistato, di giovani diplomati nei servizi dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera, con un’età non superiore ai 30 anni. Il diploma deve essere stato conseguito presso un Istituto professionale di Stato per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera non oltre cinque anni prima della presentazione della domanda. Anche le imprese che hanno sostenuto spese per l’acquisto di macchinari possono partecipare al contributo. I macchinari devono essere nuovi di fabbrica, organici e funzionali, e devono essere acquistati alle normali condizioni di mercato da terzi non legati all’impresa. È importante notare che i macchinari devono essere acquistati dopo la presentazione del bando, e non sono ammesse spese sostenute precedentemente. Inoltre, i macchinari devono rimanere nell’azienda per almeno tre anni dalla data del bonus.

Se ti sei perso qualche news:

Scritto dal Team Editoriale di Auxilia (GISDATA)

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui