Se hai intenzione di comprare una casa per abitarci o per investire, comprare casa all’asta può rivelarsi una delle opzioni migliori.

Abbiamo trovato delle favolose possibilità, con risparmi fino al 70%.

Abruzzo     Basilicata     Calabria      Campania      Emilia Romagna

Friuli Venezia Giulia       Lazio      Liguria    Lombardia      Marche

Molise     Piemonte     Puglia     Sardegna     Sicilia

         Toscana     Trentino Alto Adige      Umbria        Vall D’Aosta      Veneto

 

Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#adessonews
#finsubito post aste #finsubiro
#finsubitoaste
#finsubitoaste Abruzzo
#finsubitoaste Calabria
#finsubitoaste Campania
#finsubitoaste Emilia-Romagna
#finsubitoaste Friuli Venezia Giulia
#finsubitoaste Lazio
#finsubitoaste Liguria
#finsubitoaste Lombardia
#finsubitoaste Marche
#finsubitoaste Molise
#finsubitoaste Piemonte
#finsubitoaste Puglia
#finsubitoaste Sardegna
#finsubitoaste Sicilia
#finsubitoaste Toscana
#finsubitoaste Trentino Alto Adige
#finsubitoaste Umbria
#finsubitoaste Valle D'Aosta
#finsubitoaste Veneto
01_post Valle D'Aosta
01_post_Abruzzo
01_post_aste Emilia Romagna
01_post_aste Friuli Venezia Giulia
01_post_aste Liguria
01_post_aste Lombardia
01_post_aste Molise
01_post_aste Piemonte
01_post_aste Puglia
01_post_aste Toscana
01_post_aste Trentino Alto Adige
01_post_aste Umbria
01_post_aste Veneto
01_post_Lazio
01_post_Sardegna
01_post_Sicilia
01post_immobili_Campania
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
News aste
o1_post_aste Marche
Post dalla rete
post_aste_calabria
Video aste Abruzzo
Video aste Emilia Romagna
Video aste Friuli Venezia Giulia
Video aste Lazio
Video aste Liguria
Video aste Lombardia
Video aste Marche
Video aste Molise
Video aste Puglia
Video aste Sardegna
Video aste Sicilia
Video aste Toscana
Video aste Trentino Alto Adige
Video aste Umbria
Video aste Veneto
Video dalla rete
video_aste_calabria
   

Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali


lunedì 08 aprile 2024


AUTO: DALLA REGIONE UN BANDO “ROTTAMAZIONE”

La Regione Veneto ha approvato un Bando finalizzato ad incentivare le Micro, Piccole e Medie imprese aventi sede legale ed operativa in Veneto alla rottamazione di veicoli aziendali inquinanti a fronte dell’acquisto di veicoli a basso impatto ambientale di categoria M1 e N1. L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto in base alla massa del veicolo, alla classe emissiva e al livello di emissioni prodotte.

BENEFICIARI
Sono beneficiarie le Micro, Piccole e Medie Imprese aventi sede legali ed operative attive in Veneto, iscritte ed attive al Registro Imprese. Ciascuna impresa può presentare domanda di contributo per la rottamazione e sostituzione di 3 (tre) veicoli per ciascuna linea di finanziamento, a fronte dello stesso numero di veicoli rottamati appartenenti alla medesima impresa.

Sono escluse dalla misura di incentivazione le imprese attive nel settore del commercio/intermediazione di veicoli individuate da almeno uno dei seguenti codici ATECO (anche solo come attività secondaria):

45.11.01 – Commercio all’ingrosso e al dettaglio di autovetture e di autoveicoli leggeri
45.11.02 – Intermediari del commercio di autovetture e di autoveicoli leggeri

INVESTIMENTI AMMISSIBILI
Sono ammissibili gli investimenti per l’acquisto di veicoli aziendali di categoria M1, N1, utilizzati per il trasporto di persone o di merci, di classe ambientale Euro 6D o superiore, con le seguenti tipologie di alimentazione:

  • Elettrica pura/ Idrogeno;
  • Ibrida;
  • Bifuel (Metano, benzina/metano e benzina/GPL);
  • Tradizionale (Benzina, Diesel);

a fronte di una contestuale rottamazione di un veicolo aziendale per il trasporto di persone o merci, con alimentazione a benzina o bifuel fino a Euro 4/IV incluso e con alimentazione diesel fino ad Euro 5/V incluso.

La data di rottamazione del veicolo sostituito, rilevabile dal certificato di rottamazione, deve essere compresa tassativamente tra la data di pubblicazione del presente bando e il termine di chiusura del bando.

La data di acquisto rilevabile dalla fattura e la data di immatricolazione devono essere comprese tassativamente tra la data di pubblicazione del presente bando e il termine di chiusura del bando medesimo. Il costo massimo ammesso per l’acquisto dei veicoli M1 è di € 45.000,00+ Il costo IVA, così come rappresentato nella fattura di acquisto.

PRESENTAZIONE DOMANDA

La procedura si articola in due fasi:

Prima fase
invio di una “manifestazione d’interesse” dalle ore 10:00 del 15/04/2024 e fino alle ore 12:00 del 14/06/2024 attraverso la piattaforma informatica raggiungibile all’indirizzo: https://restart.infocamere.it, selezionando l’iniziativa d’interesse. La graduatoria delle manifestazioni di interesse ammesse a richiedere il contributo verrà approvata entro il 30/07/2024. Per la formazione della graduatoria sarà attribuito un punteggio in funzione del veicolo da sostituire, della tipologia di impresa e della sede legale ed operativa. Il punteggio attribuito alla somma del veicolo da sostituire e della tipologia di impresa verrà moltiplicato per il fattore 1,2 in caso di sede legale ed operativa nei Comuni che abbiano adottato, dal 01/01/2021 al 30/01/2024, ordinanze per il miglioramento della qualità dell’aria

Seconda fase
invio di una “richiesta di contributo” concessa per le sole manifestazioni di interesse che sono inserite nella graduatoria di cui sopra, che hanno provveduto all’acquisto del nuovo veicolo e alla contestuale rottamazione di quello indicato nella prima fase. La domanda di contributo dovrà essere presentata dalle ore 10.00 del primo giorno lavorativo successivo alla pubblicazione della graduatoria e fino alle ore 12.00 del 13/01/2025.  Al fine dell’erogazione del contributo, sarà necessario allegare della documentazione, tra cui, ad esempio,

  • copia del documento unico di circolazione del veicolo acquistato e conforme alle caratteristiche
  • previste nel bando (completo in ogni sua parte);
  • copia di tutte le fatture di acquisto (acconti e saldo) intestate all’impresa che richiede il contributo;
  • copia contabile dei pagamenti tracciabili di acconto e di saldo relativi all’acquisto del nuovo mezzo;
  • dichiarazione sostitutiva che la data di rottamazione del veicolo sostituito, rilevabile dal certificato di rottamazione, è compresa tassativamente tra la data di pubblicazione del bando e il termine di chiusura dello stesso;
  • dichiarazione di regolarità contributiva.

 

Contributo
La determinazione del contributo regionale è definita come da tabelle seguenti.

Per entrambe le linee di finanziamento, l’entità effettiva del contributo erogato sarà maggiorata del 10% per le Piccole Imprese e del 20% per le Micro Imprese.

ATTENZIONE: La notizia è riferita alla data di pubblicazione dell’articolo indicata in alto, sotto il titolo. Le informazioni contenute possono pertanto, nel corso del tempo, subire delle variazioni non riportate in questa pagina, ma in comunicazioni successive o non essere più attuali.



 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui