Se hai intenzione di comprare una casa per abitarci o per investire, comprare casa all’asta può rivelarsi una delle opzioni migliori.

Abbiamo trovato delle favolose possibilità, con risparmi fino al 70%.

Abruzzo     Basilicata     Calabria      Campania      Emilia Romagna

Friuli Venezia Giulia       Lazio      Liguria    Lombardia      Marche

Molise     Piemonte     Puglia     Sardegna     Sicilia

         Toscana     Trentino Alto Adige      Umbria        Vall D’Aosta      Veneto

 

Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#adessonews
#finsubito post aste #finsubiro
#finsubitoaste
#finsubitoaste Abruzzo
#finsubitoaste Calabria
#finsubitoaste Campania
#finsubitoaste Emilia-Romagna
#finsubitoaste Friuli Venezia Giulia
#finsubitoaste Lazio
#finsubitoaste Liguria
#finsubitoaste Lombardia
#finsubitoaste Marche
#finsubitoaste Molise
#finsubitoaste Piemonte
#finsubitoaste Puglia
#finsubitoaste Sardegna
#finsubitoaste Sicilia
#finsubitoaste Toscana
#finsubitoaste Trentino Alto Adige
#finsubitoaste Umbria
#finsubitoaste Valle D'Aosta
#finsubitoaste Veneto
01_post Valle D'Aosta
01_post_Abruzzo
01_post_aste Emilia Romagna
01_post_aste Friuli Venezia Giulia
01_post_aste Liguria
01_post_aste Lombardia
01_post_aste Molise
01_post_aste Piemonte
01_post_aste Puglia
01_post_aste Toscana
01_post_aste Trentino Alto Adige
01_post_aste Umbria
01_post_aste Veneto
01_post_Lazio
01_post_Sardegna
01_post_Sicilia
01post_immobili_Campania
Agevolazioni
Agevolazioni #finsubito
News aste
o1_post_aste Marche
Post dalla rete
post_aste_calabria
Video aste Abruzzo
Video aste Emilia Romagna
Video aste Friuli Venezia Giulia
Video aste Lazio
Video aste Liguria
Video aste Lombardia
Video aste Marche
Video aste Molise
Video aste Puglia
Video aste Sardegna
Video aste Sicilia
Video aste Toscana
Video aste Trentino Alto Adige
Video aste Umbria
Video aste Veneto
Video dalla rete
video_aste_calabria
   


Per ottenere il nuovo bonus auto fino a 13.500 euro, sarà necessario non vendere il veicolo acquistato per almeno un anno. Questo vincolo si applica anche alle società, enti o fondazioni acquirenti, che potranno usufruire degli sconti solo per auto green o ibride, escludendo quelle a benzina poco inquinanti. Questa condizione ricorda quanto già avvenuto in passato con l’ecobonus legato alla rottamazione e all’acquisto di vetture e moto.

Il testo del decreto, voluto dal ministro delle Imprese, Adolfo Urso, è pronto, ma l’entrata in vigore effettiva degli incentivi richiederà ancora un mese, in quanto deve essere approvato dalla Corte dei conti e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Nel frattempo, Invitalia dovrà aggiornare la piattaforma web su cui le concessionarie potranno prenotare l’importo che sarà poi riconosciuto al cliente finale. Complessivamente, sono in gioco quasi 1 miliardo di euro, con aiuti anche per furgoni e minibus.

Tra le disposizioni del decreto, emerge l’obbligo per chi acquista moto nuove di dimostrare di essere proprietario del veicolo vecchio da rottamare (o che un familiare convivente lo sia) da almeno un anno.

Nel frattempo, rimangono in vigore solo i vecchi incentivi fino a 5.000 euro. Con i nuovi sconti, si prevede l’acquisto di 80-100.000 auto nuove, principalmente modelli attualmente in produzione in Italia, come la Panda, la 500 elettrica e i modelli plug-in.

L’avvio degli incentivi è cruciale anche per il buon esito dei tavoli su Stellantis. L’amministratore delegato Tavares ha espresso più volte la sua preoccupazione per la lentezza del governo nel questo processo. Tuttavia, i tavoli sul futuro degli stabilimenti Stellantis non hanno ancora portato risultati significativi. In particolare, il destino dello stabilimento di Mirafiori a Torino rimane legato alla 500 elettrica. Tuttavia, le richieste di un modello aggiuntivo da parte dei sindacati e di altri interlocutori indicano preoccupazioni sul mercato e sulla capacità di produzione.

Gli enti locali e il ministro Urso richiedono che a Mirafiori vengano prodotte almeno 200.000 vetture e chiedono un modello di auto competitivo per garantire la continuità occupazionale. Tuttavia, dal recente incontro, i sindacati non hanno ricevuto garanzie concrete e la Fiom ha ricordato il prossimo sciopero unitario a Torino del 12 aprile.

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui